Adegua il tuo registratore di cassa alla nuova normativa, affidati Garzo!

PERCHE' BISOGNA ADEGUARE IL REGISTRATORE DI CASSA?

Con l’entrata in vigore del decreto fiscale 2019 quella che finora è stata una opzione diventa obbligo reale. Dal 1° luglio 2019 entra in vigore l’obbligo di inviare telematicamente i corrispettivi all’Agenzia delle Entrate, tramite un apposito registratore telematico. L’obbligo scatta in periodi diversi a seconda del volume d’affari:

• 1° luglio 2019 per i contribuenti con ricavi sopra i 400 mila euro

• 1° gennaio 2020 per tutti gli altri soggetti Chi memorizza elettronicamente e trasmette telematicamente i dati dei corrispettivi, non solo non è più tenuto ad emettere gli scontrini e le ricevute fiscali, ma è anche esentato dall’obbligo di tenuta del registro dei corrispettivi.

L'esercente dovrà omologare il suo registratore di cassa ove possibile, oppure sostituirlo con un registratore di cassa telematico che permetta l'invio serale dei corrispettivi preventivamente memorizzati. Solo per gli anni 2019 e 2020 per l’acquisto o l’adattamento degli strumenti mediante i quali effettuare la memorizzazione e la trasmissione dei corrispettivi, è concesso un contributo una tantum pari al 50% della spesa sostenuta sotto forma di credito d’imposta fino ad un massimo di €250 per l’acquisto dell’Registratore Telematico e di €50 per l’adattamento dell’attuale registratore di cassa a RT. ***  I contributi stanziati NON SONO infiniti pertanto è opportuno adeguarsi il prima possibile per ricevere l’incentivo!***

GARZO È A TUA DISPOSIZIONE CON SOLUZIONI A 360° CHE VANNO DAL PICCOLO REGISTRATORE DI CASSA AL SOFTWARE GESTIONALE PER LA TUA ATTIVITÀ.

COMPILA IL MODULO QUI SOTTO E ADEGUATI ALLA NORMATIVA!

Affidati ad un professionista del settore in grado di fornirti soluzioni hardware e software all'avanguardia. SCEGLI GARZO!

Compila il form